Bando Ambient Assisted Living Programme (AAL) – Care for the future

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 26 giugno 2014

Lo scorso 28 marzo l’Associazione Ambient Assisted Living ha pubblicato il bando Care for the future, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di soluzioni ICT a supporto di modelli di cura sostenibili per il miglioramento della qualità della vita delle persone anziane in termini di autonomia, partecipazione alla vita sociale e opportunità di inserimento professionale.
Il bando verrà finanziato nell’ambito del Programma Ambient Assited Living, una iniziativa di finanziamento comune (JPI) tra gli Stati membri dell’Associazione AAL, tra cui l’Italia, che gode del supporto finanziario della Commissione europea, ex Art. 185 del TFUE.
In termini di risorse, l’allocazione complessiva del bando andrà a comporsi del contributo erogato direttamente dalla Commissione europea (14,44 milioni di euro), unito all’ammontare dei contributi (per alcuni Stati partner tuttora in fase di definizione) allocati da ciascun Paese partecipante, per un totale stimato di circa 32,807 milioni di euro.
Per quanto riguarda l’Italia, il contributo nazionale sarà pari a 3 milioni di euro, suddivisi tra contributi alla spesa (1 milione di euro) e finanziamenti con contributo agevolato (2 milioni di euro).
I progetti potranno avere un budget compreso tra 1 e 7 milioni di euro e potranno beneficiare di un contributo massimo di 3 milioni di euro dal Programma AAL.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 26 giugno 2014.
Maggiori informazioni sono reperibili al seguente indirizzo http://www.aal-europe.eu/
In allegato è possibile trovare, oltre al testo ufficiale del bando e alle guidelines per i partecipanti, una scheda riepilogativa predisposta dai colleghi della Delegazione di Confindustria Bruxelles.

Allegati:

Services

Categories

Tags